giovedì 10 gennaio 2008

Chiudere Guantanamo

"Guantanamo, 11 gennaio 2002 – 11 gennaio 2008: Amnesty International
rilancia la
campagna per la chiusura del centro di detenzione e la fine delle
detenzioni illegali.

Venerdi’ 11 gennaio ricorrera’ il sesto anniversario dell’apertura di uno
dei centri di detenzione piu’ tristemente famosi del mondo, diventato il
simbolo delle violazioni dei diritti umani nel contesto della “guerra al
terrore”: Guantanamo Bay.

L’impegno di Amnesty International, negli ultimi cinque anni, ha ottenuto
risultati importanti: centinaia di prigionieri rilasciati, prese di
posizione dei principali organismi internazionali, di leader politici e di
molti governi per la chiusura del centro di detenzione.

Tutto questo, tuttavia, non basta: Amnesty International proseguira’ la
sua campagna “Chiudere Guantanamo, ora!” fino a quando il centro di
detenzione non verra’ chiuso e i prigionieri non verranno sottoposti a un
processo regolare oppure rilasciati, per porre fine a queste e a tutte le
altre detenzioni illegali nel contesto della “guerra al terrore”.

Con questi obiettivi, Amnesty International organizza manifestazioni in
diverse citta’ italiane. Questi gli appuntamenti:

Ancona
12 e 13 gennaio dalle 16.00 alle 20.00
Manifestazione in tuta e banchetto per raccolta firme a Piazza Roma

Bologna
12 gennaio - Manifestazione in Piazza Re Enzo. Attivisti di Amnesty
International in tuta arancione per ricordare i prigionieri di Guantanamo.

Firenze
11 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 17.00 - Presidio con tavolo per
raccolta firme e attivisti in tuta arancio, davanti al consolato USA, in
Lungarno Amerigo Vespucci 38

Foggia
11 gennaio dalle ore 17.30 alle ore 20.30 al Centro Commerciale Cristallo
-
Manifestazione e raccolta firme.
Sara’ allestita anche una postazione per scrivere lettere e cartoline a
due detenuti (Fawzi al Odah e Sami al Hajj) e alle loro famiglie, per
manifestare loro sostegno e incoraggiamento.

Milano
12 gennaio dalle ore 10 alle ore 20 in via Mercanti (lato Cordusio) -
Tavolini di raccolta firme e attivita’ di animazione.

Roma
11 gennaio ore 11 - Manifestazione di fronte all’Ambasciata Usa di Roma,
in via Veneto

Roma
11 gennaio ore 20 - Manifestazione Guantanamo. Per Non Dimenticare –
Caffe’ Fandango. Piazza Di Pietra, 32/33(zona Pantheon): proiezione del
film The Road To Guantanamo

Mestre
13 gennaio dalle 10 alle 18 - Manifestazione per raccolta firme in piazza
Ferretto


Da domani, sul sito
www.chiudereguantanamo.it, testimonianze sulle
condizioni nel centro e approfondimenti sulla sorte degli ex prigionieri,
sulla situazione dei detenuti “autorizzati per il rilascio” ma ancora
bloccati a Guantanamo e sul conflitto tra l’amministrazione Bush e la
Corte suprema federale Usa. Attraverso questo sito sara’ possibile anche
inviare messaggi di solidarieta’ a Sami al Hajj, giornalista della
televisione al Jazeera, detenuto a Guantanamo dal 2002."

1 commento:

antonio ha detto...

è agghiacciante